lunedì 9 maggio 2016

Verso la Nuova Zelanda

Alla fine quello che mi piace più di qualsiasi altra cosa è il viaggio in sè. La meta? non è poi così importante. Anche se è difficile credermi, solo 5 giorni fa ho scoperto dove fosse localizzata precisamente la mia prossima meta: Queenstown. Sapevo fosse in NZ, ma non dove esattamente🙊

Salutato Matteo verso le undici, un addetto al check-in ha pensato subito di farmi passare la malinconia: mi ha ritirato le forbicine da cucito che stupidamente avevo dimenticato nel bagaglio a mano. A parte che quella borsa aveva già passato svariati check-in, quindi, controlli proprio approssimativi, era un regalo della mi mamma! 😭
Entrata sull'aereo mi avevano pure preso il posto ma ho pensato "tanto meglio" visto che non me l'avevano assegnato vicino al finestrino, come cortesemente richiesto. Lo dico alla hostess ma se ne frega allora vado a cercarmi un posto e da-dan 3 posti liberi! Il volo era in ritardo di forse un'ora (fermi in aereo)...,una tizia -Antipatica- nei posti di fianco ai miei, inizia a guardarmi male e capisco che aveva pensato di starci lei con il suo ragazzo in quei 3 posti. Perchè? Vicino a questa coppia c'era un vecchio tatuato la cui partner (20-30enne asiatica) era seduta nel posto davanti a lui. Tragediaaa!!! Antipatica, quindi, fa alzare il suo ragazzo e lo fa sedere vicino a me, affinché la coppia vecchio-asiatica possano stare appassionatamente vicini. Vedo che Antipatica  prova a guardarmi, come per farmi capire che dovevo scrostarmi ma, per una volta, faccio l'egoista, e non mi sposto dai due posti che ho occupato. Ancora più tragediaaaa! Inizia a fare l'offesa e forse a piagnucolare (suppongo solo) perché non poteva più essere vicino al suo ragazzo. Erano separati, pensate un po', dalla corsia di ben 50cm! Già mi avevano rubato un posto, dovevo lasciargliene pure un altro? Alla fine è stata una sua scelta quella di far star comodi gli altri. Quindi un po' son riuscita a dormire sdraiandomi sui due posti. Fortunella quindi😎
Si, ammetto che a dormire sono una pigna in c***. Nonostante riesca a dormir per terra o su materassi di tutti i generi o insomma in varie situazioni definite "anormali", ci sono alcune-tante- condizioni per le quali proprio non riesco ad addormentarmi. Ve le elenco perché infastidiscono me stessa, pensate un po' per Matteo cosa dev'essere: quando supero il limite della stanchezza, quando sono seduta e non ho alcun appoggio per la testa, diverso dal poggiatesta, quando le mie gambe sono troppo piegate, quando è troppo freddo e quando c'è rumore o luce e ovvio, come tutti, quando inizio a pensare.😳 🔫

Non sapevo mi aspettasse un volo un po' movimentato perché saranno passati 10++ volte ad "offrire" bevande varie..a pagamento😤. Eh si, Airasia non è Qatarairways o la Thai😍. Anche come cibo, non c'è paragone: Qatar I love you!

Atterrata a Golden Coast, ci fanno camminare per 3-5 minuti all'aria aperta -che bello senza la navetta👍- ho pensato "ah, sono arrivata a casa". Poi mi son data virtualmente una botta in testa "sto scherzando? Pensa solo che probabilmente è l'ultima volta che metterai piede in Australia, goditi questo momento". Insomma ho avuto un mix di sensazioni che non so decifrare, che si son subito smorzate, una volta entrata in aeroporto, quando ho sentito due oche giulive parlare con l'accetto australiano. 
Avevamo 45 minuti per fare un ulteriore check-in (😡) e andare al gate. È tutto molto veloce ma una volta tornata dall toilette son subito salita sull'altro aereo. . Ah, mi ricordavo di avere delle monetine australiane e quindi ho preso dell'acqua da mezzo litro a soli 3,50$ ma mi mancavano 10cent (=0,064 Euro). Sapevo benissimo di non averli ma con la mia faccia tosta ho fatto a finta di cercarli, "sorpresa!' Spuntano altri 5cent e facendo la faccia da cane bastonato le ho chiesto se andava bene così. Se tutti facessero così pensavo, ma dall'altra pensavo, "nessuno fa così", quindi non ci perde nulla. Alla fine mi ha dato l'acqua con lo sconto di ben 5cent. Solo perché le monetine non le cambiano in nessuna altra valuta, altrimenti non sarebbe stato un problema. Me ne sono andata ringraziandola e girato l'angolo, ho riso un po'. 

Anche questo volo 45 minuti in ritardo aspettati in aereo ma tanto non ho nulla da fare. Davanti a me, moooolto curioso, è vedere due australiane sui 20-25 anni che giocano al pc. Scopo del gioco: vestire e truccare una specie di Barbie con i modelli a disposizione. Dopodiché, arredare una casa a mò di Barbie. 😱 Mi son messa a ridere da sola pensando ai commenti che avrebbe fatto Matteo. Ecco ora mi è passato tutto ma proprio tutto il filo di malinconia di Gold Coast. -Non serve il transit visa perchè si passa solamente attraverso un check-in del bagaglio a mano, senza passare per il controllo passaporti-
Dimenticavo di dire che un viaggio senza rumore di sputo o di "tirar su col naso" è stato più piacevole di quanto pensassi, ma son incredibilmente più tollerante di Matteo su questo. 
La sera vado a dormire in un ostello vicino all'aeroporto. Non so cosa dire a riguardo, penso solo che stare in aeroporto sarebbe stato meglio. Ho pure avuto la brillante idea di prenotare una twin room, cioè camera con due letti separati pensando (non so come) di averla tutta per me e invece...mi ritrovo con un tizio sui 35-40 che sta girando la NZ in bici e ora andrà in OZ. Ho scambiato due chiacchere più che altro per sapere se russava e per non risultare totalmente antipatica e poi bon mi ha svegliato la sua sveglia alle 3:00 di notte. La miglior cosa che mi possa capitare è trovare gente come il vecchio-signore o sto tizio che non hanno alcun interesse se non quello di parlare di viaggi o insomma senza secondi fini.

La mattina seguente prendo l'ennesimo aereo per andare a Queenstown. Arrivata in aeroporto presto pensando di sfruttare internet..che stupida! Ad Auckland puoi stare connesso solamente 30minuti...vabbè quindi ho aspettato fino alle due, dormendo un po' su una panchina  un po' su un'altra, molto comfortable. Il paesaggio che si vedeva atterrando a Queenstown è stato forse il migliore della mia vita! Sembrava quasi di toccare le montagne. Wow! 
In aereo ho chiesto ad un tipo del Taiwan come facesse ad arrivare in città, solo perché dalla faccia mi sembrava uno di quelli super organizzati e magari mi dava uno strappo! C'ho beccato era in viaggio con altri amici e avevano noleggiato un camper. Evviva quindi passaggio fino davanti al mio ostello, erano di strada comunque.
Ora alloggio in un ostello molto costoso che ha veramente tutto ma comunque spero di trovarne uno un po' più economico, anche se non sembra essere così. La coppia che sta nella mia camera già ha provato a deprimermi dicendo che non c'è lavoro eccetera eccetera, ma non c'è riuscita.

Ciaoooooo
http://thumb101.shutterstock.com/display_pic_with_logo/498865/371582413/stock-vector-kissing-emoticons-male-emoticon-kissing-a-female-emoticon-371582413.jpg

Nessun commento:

Posta un commento

inserisci il tuo commento, scegli il profilo (anonimo va benissimo) e pubblica il commento, quindi aspetta che noi lo si approvi!