sabato 30 aprile 2016

Diario di viaggio: Myanmar 2016 - Mawlamyine

Scappo dal buco di camera e da Kinpun stessa! Un consiglio che vi dò è quello di imparare a pronunciare bene i nomi delle vostre destinazioni.
Mi vesto adeguatamente cioè pantaloni lunghi e maglietta, vi lascio immaginare il caldo che avevo a 40gradi, ma d'altronde se voglio rispettare la loro cultura un po' di sofferenza ci vuole.
Prendo il pick-up (ormai mi sono affezionata) e arrivo fino a Kyaikto.. fin qui nessun problema, anzi pago 500 kyat invece di 1000 come ieri. Poi so di dover cambiare e scendo. Un tipo, da ora Stronzo, mi dice che sono 3000Kyat. Pensando di  fare il furbo chiama quello del bus che viene a prendermi, al che inizio  ad innervosirmi. Non voglio il bus. Lo mando via. Il pick-up ha il driver e un tizio che sta in piedi nel retro per dare indicazioni.  Quest'ultimo evidentemente non mi voleva e allora Stronzo mi dice che improvvisamente pick-up che va a Mawlamyie non c'è più. Gli spiego, con voce  decisa ma senza alzare il tono, che: io son turista e lui locale. Non c'è alcuna differenza so che posso prendere il pick up. Arriva un altro tipo a far la scenetta  che ci vogliono più soldi. Gli dico che non è vero! Che non pagherò di più degli altri. Mi chiede da dove vengo. Gli dico di  non preoccuparsi che ho il visto. Allora chiedo a Stronzo che problemi ci sono e lui risponde "nulla", sempre facendosi gli affari suoi su quel cavolo di cellulare. Gli dico che pagherò quello che lui mi ha detto all'inizio. Quando si è  riempito il pick-up, Stronzo mi dice che posso salire. Avrei voluto  tirargli un pugno ma ne me ne sono andata. Il tizio del pick-up è sempre restio a farmi salire ma il tizio che mi aveva detto ci volessero più soldi,  avrà visto la mia faccia e mi ha fatto salire.
Quindi, se siete intenzionati a prendere i pick-up, dovete sapere gestire queste scene, sempre e mai alzando la voce.
Cambio a Thato (suppongo) e poi un'altra volta. Lungo la strada...


Mango verde, il mio nuovo snack!
Altro che seggiolini, cinture  e cuscini!
Avete mai notato che in Asia non usano i passeggini? Vi immaginate che traffico? Qui i bambini sono ovunque mica come in Europa! Ah, avete mai notato quanto buffi sono i piedi degli asiatici? Son piccoli come i miei ma più in carne, sembrano quelli del Cicciobello. Ne ho guardati tanti prima di raccontervelo. Hihihii. Altra chicca che mi è venuta in mente e ricollegandomi a una scena vista in bus: dopo aver fatto la pausa svuota sacchettini-sbocco, una tizia ha bevuto da una lattina e la mia reazione è stata chiudere immediatamente gli occhi, pensando "sta a vedere che la vomita". Neanche il tempo di finire la frase che sento il rumore da richiamo cervi! Ma capisco che non hanno alcuna cultura però dopo 300 volte che provi capirai che non bere è la cosa peggiore che tu possa fare. Mah.
Ah si, dicevo che in Indonesia sulla barca del viaggio infinito, c'erano due ragazze che vomitavano in mare a vicenda e nel mentre si parlavano come se nulla fosse! Non capisco, quindi, siamo noi sbagliati? Siamo noi che facciamo una tragedia o loro sono semplicemente degli animali, a volte?

Arrivata a Mawlamyie nel pomeriggio e dopo aver girato un po’ (poco) con lo zaino in spalla trovo la mia guesthouse, economica e pulita e pure con aria condizionata: Pann Su wai! Super lusso. Cioè è sempre una camera piccolini ma come a Golden Rock penso che sia veramente al limite dello schifo. Ho incontrato altra gente che ha avuto la mia stessa opinione.

Non perdo tempo e anche se vorrei mangiare perché ho saltato colazione e pranzo, chiedo subito ad un vecchio-signore, altro turista, se il giorno dopo è interessato ad andare a Bilu Kyun, solo per opportunismo eh, visto che se in due il taxi sarebbe costato meno. Passiamo il pomeriggio girando la città e andiamo sulla pagoda qui sotto. La vista non mi emoziona e neppure il tramonto, ma devo ammettere che c'è molto verde


Purtroppo il tramonto non si riesce mai a fotografare!
Matrimonio con vestiti tradizionali

Smack a tutti!!

Nessun commento:

Posta un commento

inserisci il tuo commento, scegli il profilo (anonimo va benissimo) e pubblica il commento, quindi aspetta che noi lo si approvi!