sabato 7 marzo 2015

Il giorno migliore da quando siamo qui

Ora che Silvia è disoccupata, prendiamo il lato positivo della cosa è finalmente ci viviamo i weekend se possiamo!
Sabato sera dopo una cena frugale a casa, siamo andati ad assaggiare un'altra pizza in due, e poi siccome eravamo ancora affamati, siamo andati dal sempre ottimo ed economico indiano e abbiamo preso due o tre cosette.
L'obiettivo era andare a vedere un concerto, ma ovviamente era economicamente improponibile, quindi abbiamo dirottato su un bar con musica rock dal vivo ma una deviazione alla """""sagra""""" del vino ad Hide Park ha cambiato i nostri piani.
La città si sta vestendo a festa per il gay pride che si tiene questo sabato
 A parte la tristezza del vedere che manco un evento del genere riesce a creare atmosfera di festa (nota bene, non party, come dicono qui), a lato dell'evento c'era un artista di strada che ci ha ammaliato con il suo intimo rapporto con la chitarra. Grande velocità di dita e minimo sforzo producevano sinfonie stupende. Gli abbiamo lasciato due soldi e pure tanta altra gente. Sembra abbia suonato anche all'Opera House.
Ecco di chi stiamo parlando...un idolo!

Domenica invece con Cindy siamo andati a Maroubra Beach a fare surf!!!! Seconda volta per noi!
La prima volta avevamo preso una lezione insieme, con una bravissima insegnante , che speravamo di incontrare nuovamente ma non era disponibile. Così, visto che Silvia è molto più promettente di Matteo, abbiamo deciso di fare prendere a lei la nuova lezione, per non stare a sprecare soldi con quello spilungone impedito, che in compenso ha noleggiato una tavola  per due ore, tentando invano di cavalcare qualche onda.
Sembra in piedi, ma è un'illusione!
Un momento più raro del leopardo delle nevi
Silvia invece, con il suo odioso istruttore, sfrecciava come una delfina sulle onde, scatenando l'invidia di Matteo, che sperava di vederla cadere ogni tanto. 
"E cadi, maledetta!"
Una domenica dal leoni
Da paura!
Di nascosto le si affiancava per fare delle silenziose gare uno contro uno, e mentre Matteo eseguiva il famoso trick della centrifuga, Silvia surfava per 20 o 30 metri, vincendo sempre una competizione di cui neanche sapeva.
Cindy invece per qualche vago motivo non ha partecipato, ma ha scattato le foto che vedete in questo post (e moooolte altre).
Dopo pranzo siamo andati a casa a darci una sciacquata, è l'obiettivo era andare con Cindy alla sagra a cui eravamo andati il giorno prima, che però chiudeva alle 18.
Così siamo andati direttamente alla tappa successiva: siccome anche per Cindy qualche giorno è un po duro, Silvia, per tirarla su di morale, le ha fatto una sorpresa, portandola in un pub irlandese, così da farle rivivere l'atmosfera della sua amata terra d'adozione.
Si è accodata anche la sua coinquilina e Cindy era raggiante quando ha visto il posto, ma il meglio doveva ancora arrivare, e quando il quartetto si è messo a suonare musica in stile irlandese...un vero spettacolo! E infatti di nascosto a Cindy è scesa una lacrimuccia.
Il ritmo della musica era davvero incalzante e ogni tanto qualche cliente del pub si univa al quartetto e cantava, sempre con ottimi risultati. Ad un certo punto una ragazza non riuscendo più a trattenersi, ha iniziato a saltare qua e là in modo molto appropriato, un vero e proprio ballo, e si sono uniti anche altri.
Per Matteo è stato uno di quei momenti eterni di rifioritura spirituale, dopo mesi in cui si è sentito solo un attrezzo, e non riusciva a fare altro che guardarsi attorno con la bocca aperta, e fare le sue solite considerazioni estasiate (quelle da "cosa si sniffa questo qui?), che magari sarebbe anche interessante scrivere qui, ma non vuole fare sempre un trattato su ogni cosa.
Silvia insisteva perché andasse a casa a dormire e lui che diceva "ma perché devo andare a casa per essere riposato per quel lavoro di m...a, invece che godermi questo momento che è il migliore da quando siamo qui?" E così siamo rimasti fino alle 22 circa.
Che bella giornata davvero! Finalmente passiamo le domeniche insieme e come vedete ci diamo da fare!

Nessun commento:

Posta un commento

inserisci il tuo commento, scegli il profilo (anonimo va benissimo) e pubblica il commento, quindi aspetta che noi lo si approvi!